neetAmantE

Con l'incoscienza di un carro armato

Grande Dizionario della crisi

Si chiama grande perché non è piccolo:

PIL – Deve salire sempre, sennò sono capperi. Cioé tu hai un ristorante che va alla grande, ma se ogni anno non aumenti i clienti del 10% sei fottuto, a causa del
DEBITO PUBBLICO – È così alto che non potrà mai più essere pagato, ma quel che è peggio dà adito agli interessi, in quanto il denaro non è emesso dallo Stato, ma dalle Banche Centrali (mi sto perdendo) in virtù del cosiddetto
SIGNORAGGIO – L’emissione del denaro è in mano alle banche, cosicché quando un povero Stato deve raggranellare denaro lo deve chiedere in prestito, emettendo titoli come i Bot e i Cct, ma se detto stato è debole, come l’Italia, gli interessi saranno alti a causa dello
SPRITZ – Il tasso da pagare agli strozzini tedeschi, molto meglio ubriacarsi per non penzarci.

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

Un pensiero su “Grande Dizionario della crisi

  1. Pingback: PIL e moneta, paradossi « ariaora!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: